Studioradio logo mobileStudioradio logo mobile
autoplay?
Scegli se ascoltare automaticamente lo streming di StudioRadio la prossima volta che torni su questo sito
ascolta
play pause
studioradio onair img
Condividi quello che stai ascoltando
ON AIR
Pink FloydHigh Hopes * 1994
NEXT ON AIR
PoohInfiniti Noi
Michael NesmithDifferent Drum
Andre' PrevinExecutive Party Dance

Record Store Day 2017

Ritorna il Record Store Day, anche quest'anno carico di tante sorprese !


Record-Store-Day-2017.png


Il Record Store Day compie 10 anni, e quest'anno in occasione del decimo anniversario, celebra tutti i negozi di musica indipendenti 'indie', il 22 aprile 2017.  St. Vincent è l'ambasciatrice mondiale dell'iniziativa.


Il Record Store Day è una giornata celebrativa, a livello internazionale, che ricorre annualmente, ogni terzo sabato del mese di aprile, e il cui scopo, è quello di celebrare gli oltre 700 negozi di dischi indipendenti degli Stati Uniti, assieme alle centinaia di migliaia di negozi musicali indipendenti in tutto il mondo. 

Il Record Store Day è nato ufficialmente nel 2007 e viene celebrato ogni anno con la pubblicazione di centinaia di registrazioni e di artisti che vi partecipano facendo apparizioni speciali, performance, incontri e accoglienza con i propri fan, nonché con l'organizzazione di mostre d'arte, stampe di vinili e cd in edizione speciale, insieme ad altri prodotti promozionali creati appositamente per l'occasione.


Fiera 11.jpg


Il Record Store Day rappresenta in genere l'occasione per la pubblicazione di edizioni esclusive, quest'anno tra gli altri, dischi di David Bowie, Bruce Springsteen, Pink Floyd e Prince.

Quattro pubblicazioni dedicate al 'duca bianco' : 'Cracked Actor' un triplo live inedito registrato a Los Angeles nel 1974.

Un album con sette versioni alternative dell'era 'Hunky Dory'.

Il 45 giri 'Ragazzo solo, ragazza sola', la versione in lingua italiana di 'Space oddity' con testo di Mogol che Bowie pubblicò in Italia nel 1970.

Bruce Springsteen con il vinile ufficiale di 'Hammersmith Odeon, London '75'.

Pink Floyd con nuova versione di 'Interstellar overdrive' tratta dalle session di 'The piper at the gates of dawn'.

Prince con il vinile picture disc di 'Little Red Corvette' (pubblicato per la prima volta nel 1982) e l'album 'What time is it' dei Time (che erano prodotti proprio da Prince).

E ancora Jimi Hendrix, Santana, Grateful Dead, e 'Live At The Matrix' dei Doors.

E non dimentichiamo i fantastici 45 giri, con il picture disc di 'Africa' dei Toto, 'Rollo' di Frank Zappa, 'The Boy With The Thorn In His Side' degli Smiths,  'Thousand Knives' di Sakamoto, 'Red Hill Mining Town' degli U2.

In primo piano

In primo piano