Studioradio logo mobileStudioradio logo mobile
autoplay?
Scegli se ascoltare automaticamente lo streming di StudioRadio la prossima volta che torni su questo sito
ascolta
play pause
studioradio onair img
Condividi quello che stai ascoltando
ON AIR
The Velvet UndergroundRock And Roll1970
NEXT ON AIR
Simple MindsMandela Day
The PassionsIn Love With A German Film Star
The WritersStar Black

The Beatles, Ultimo Lavoro

Ultimo disco per il quartetto di Liverpool.

02 novembre 2023

Come era stato per 'Love Me Do' nel 1964, primo singolo dei Beatles, il 2023 verra' ricordato per essere stato invece l'anno del loro definitivo ultimo singolo 'Now and Then'.


Now And Then è l'ultima canzone dei Beatles, scritta e incisa da John Lennon verso fine anni '70. Con la voce di John ora immacolata nel mix, Now And Then contiene elementi delle sessioni del 1995, tra cui le parti di chitarra di George Harrison e le parti vocali e strumentali registrate da Paul McCartney e Ringo Starr nel 2022, oltre a un nuovo arrangiamento per gli archi. Prodotta da Paul e Giles Martin, Now And Then è l'ultima canzone registrata da tutti e quattro i Beatles, un finale potente e degno finale per le registrazioni senza tempo della band.



La nuova canzone dei Beatles è il risultato di un importante lavoro di arrangiamento da parte di Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison su una vecchia demo registrata da John Lennon al pianoforte nel 1978. L'intelligenza artificiale, poi, ha fatto ciò che mancava. La versione finale del brano è stata pubblicata il 2 novembre 2023. 




Molti hanno definito il brano una sorta di “resurrezione artificiale” visto che c’è di mezzo l'AI (l'intelligenza artificiale). 

La voce di Lennon, però, non è generata dall’intelligenza artificiale ma grazie alla tecnologia si è riusciti a separare la melodia dal pianoforte: in questo modo si è potuto sovraincidere l’arrangiamento strumentale e completare la canzone.


La canzone originale è stata registrata da John Lennon negli anni Settanta sulla ormai celebre cassetta con scritto sopra “For Paul”, destinata all’amico. In molti credono che quello sia stato uno dei primi passi verso una possibile reunion della band. Poi, quella cassetta è stata consegnata da Yoko Ono a McCartney nel 1994. E l’artista, insieme a Harrison e Starr, ha lavorato su molte bozze lasciate da Lennon. Così, arriva nel 1995 la canzone postuma Free as a Bird nella compilation Anthology 1.




Secondo quanto comunicato, però, quando invece si sono trovati tra le mani Now and Then, hanno rinunciato a lavorarci sopra, visto che i bassi del pianoforte rendevano impossibile ascoltare la voce di Lennon con chiarezza. Tanto che Harrison aveva parlato di questa canzone definendola una «fottuta spazzatura».

Nel 2022, però, grazie ai software di intelligenza artificiale si sono riusciti ad estrarre voci, chitarre e pianoforti ripuliti. E così, McCartney e Starr hanno deciso di tornare in studio e registrare Now and Then. Il risultato è quello che è presente nelle nostre cuffiette da pochi giorni, con la voce di Lennon originale, ma “ripulita” e mixata insieme agli altri suoni.


In primo piano